A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
N
 
O
 
P
 
Q
 
S
 
V
 
Z
 
 
 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
UN ASTRONOMO MOLTO FAMOSO 
 
Edmond Halley (1656-1742), fu un matematico, fisico, geofisico e meteorologo inglese, il quale nonostante le importanti scoperte fatte in questi campi, viene ricordato maggiormente come astronomo per aver pubblicato la sua convinzione in “Astronomiae cometicae synopsis” che gli avvistamenti di comete del 1456, 1531 e del 1607, in realtà erano la stessa cometa e ne predisse il ritorno nel 1758; quando ciò avvenne tale cometa fu chiamata con il suo nome.  
La cometa di Halley è la più brillante e famosa delle comete periodiche, le quali sono visibili da noi con intervalli di decine di anni invece che di migliaia come altre, per cui viene conosciuta anche dai non astronomi professionisti. 
Halley, figlio di un ricco fabbricante di sapone, iniziò a pubblicare saggi sul sistema solare e macchie solari ancora prima di laurearsi a Oxford. Egli tra le molte cose che fece, identificò nel riscaldamento solare la causa dei moti atmosferici e con i suoi conti matematici influenzò lo sviluppo della demografia. Passò poi la maggior parte del suo tempo a studiare la luna, ma a dargli più soddisfazioni mentre era in vita (la cometa passò quando lui era già morto), risulta la scoperta del moto proprio delle stelle fisse. Fu poi lui a suggerire la misura esatta tra la terra e il sole, però la sua scoperta della cometa Halley sarà l'unica a regalargli la notorietà.  
(FAGR 28-11-2021) 
Ritratto di Halley 
 
di Thomas Murray (1663-1734)
 
 
 
 
L'ARTISTA DELLA "FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO" ESEGUE QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it