A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
N
 
O
 
P
 
R
 
S
 
T
 
V
 
U
 
Z
 
 
 
 
 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
GUERRA TRA FRATELLI 
 
Valdemaro I  (1239-1302) può essere considerato il primo re di una Svezia unificata dopo tante guerre tra le varie casate pretendenti al trono e in genere chi inizia un tale cambiamento risulta sempre un uomo dalle grandi qualità guerriere e politiche, ma in questo caso non fu così. Il merito di una Svezia unificata va prima allo zio di Valdemaro, Erik XI di Svezia che saldò con un matrimonio le due casate più in competizione per il trono e poi a suo padre, chiamato Birger Jari, fondatore di Stoccolma, il quale riuscì a unire completamente il potere nelle sue mani. Del resto lui aveva solo sette anni quando venne incoronato re di Svezia con il padre come reggente e i problemi gli cascarono addosso tutti assieme quando perse il genitore nel 1266.  
Valdemaro, pessimo stratega politico, si ritrovò presto a fronteggiare non solo i nemici del padre, ma anche il fratello Erik Birgerson, il quale non lo riteneva degno di regnare. All'inizio riuscì a neutralizzare Erik gettandolo in prigione, ma quello riuscì a fuggire e a chiedere aiuto all'altro fratello: Magnus Ladulas; insieme poi organizzarono una rivolta nel paese con l'appoggio di Eric V di Danimarca che causò la fine del suo regno.  
Valdemaro aveva sposato Sofia di Danimarca, un matrimonio organizzato dal padre per portare pace tra i due paesi, ma a lui servì a poco e alla fine venne costretto ad abdicare in favore del fratello Magnus. Sofia stanca delle numerose amanti del marito lo lasciò presto ed egli finì la vita in una prigione si può dire dorata perché sempre in compagnia delle sue amanti. 
(FAGR 30-07-2021)
 
 
 
 
 
 
L'ARTISTA DELLA "FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO" ESEGUE QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it