A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
 
N
 
O
 
P
 
R
 
S
 
T
 
V
 
U
 
Z
 
 
 
 
 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
L'ASPRA LOTTA TRA IMPERATORI E PAPATO 
 
Era stato l'imperatore romano Costantino nel IV secolo a dare ai vescovi cristiani lo status di funzionari dello Stato, attribuendo poi a se stesso il titolo di vescovo supervisore e il fatto che essi venissero nominati da re e imperatori durò a lungo.  
Il potere dei vescovi fu messo in discussione nel XVI secolo da parte delle chiese riformate, ma soltanto nel 1917 il papa otterrà di nominarli egli stesso e ormai il loro ruolo di funzionari dello Stato era giunto al termine.  
Nell'undicesimo secolo ci fu una aspra lotta tra imperatori e papato per l'investitura dei vescovi; chi li eleggeva aveva infatti molto più potere e Gregorio VII (1010/20-1085),  uno dei più importanti papi riformatori, provò a cambiare le cose, ma sebbene fu capace di dare un forte schiaffo all'imperatore Enrico IV costringendolo all'umiliazione di Canossa, alla fine non vinse. 
 
(FAGR 27-6-19) 
 
Papa Gregorio VII a Canossa 
 
 
 
 
 
 
 
L'ARTISTA DELLA "FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO" ESEGUE QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it