STORIA OMNIA 
RIVISTA DI STORIA ON-LINE 
 
 
 
A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
N
 
O
 
P
 
R
 
S
 
T
 
V
 
U
 
Z
 
 
 
 
 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
I TRADIMENTI DI CASA BERNADOTTE 
 
Il re di Svezia Oscar I (1799-1859), il cui nome era Joseph-François-Oscar Bernadotte, figlio unico di Jean-Baptiste-Jules Bernadotte, re di Svezia e Norvegia con il nome di Carlo XIV, fu un sovrano molto colto in vari campi del sapere che si prodigò anche per migliorare le condizioni del popolo svedese, ma tra le sue virtù di certo non ci fu mai quello della fedeltà alla moglie, Giuseppina di Leuchtenberg; ebbe infatti una figlia dall'aristocratica Charlotta Gyidenstolpe e un figlio e una figlia dall'attrice di teatro Emilie Hoquist. Nemmeno suo padre fu un campione di fedeltà, infatti dopo una splendida carriera nell'esercito napoleonico (tanto splendida che giunse a essere amico per lungo tempo di Napoleone, divenire ministro della guerra francese prima e dopo principe ereditario del re di Svezia), non esitò lo stesso nel 1812 ad entrare nella sesta coalizione contro l'imperatore francese e a battersi nelle file avversarie dei vecchi commilitoni mettendosi alla testa dell'esercito svedese; essendo un astuto e esperto generale di grande esperienza perché partito dal basso (era il figlio di un semplice avvocato morto giovane), ebbe grande successo a scapito di chi lo aveva lanciato su un trono.  
La madre di Oscar I e moglie di Carlo XIV, Dèsirée Clary, fu fidanzata a Napoleone, ma lui la lasciò per fare meglio la sua carriera, tuttavia la usò dopo per i suoi piani; la diede infatti in sposa al suo amico Bernadotte e si sa che non fu un matrimonio felice: lei tradì il marito e il marito tradì lei.  
Una famiglia quella dei Bernadotte che ebbe grandi fortune come quella di dare il via a una nuova dinastia in Svezia, ma che non riuscì mai ad afferrare veramente la serenità. 
 
(FAGR 20-3-19)
Oscar I 
 
(di Fredric Westin)
Carlo XIV 
 
(di Louis-Felix Amiel)
 
 
 
 
 
LA FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO ESEGUE QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it